CAI Sezione di Ceva

Sede:
via XX settembre 11
CEVA (CN)

Ritrovo:
ogni venerdì dopo le 21.00,
presso la nostra sede.





Collegamenti esterni

Il Rifugio Malinvern


Vai al sito ufficiale del rifugio Malinvern!



La Storia

Il rifugio
Il rifugio

Il nostro rifugio si trova sulla testata del Vallone di Rio Freddo, nei pressi del lago e della cima da cui prende il nome.

Il primo rifugio Malinvern venne costruito nell'autunno del 1940: si trattava ci una struttura in muratura con rivestimento interno in masonite, tetto in lamiera, stufe a legna per il riscaldamento ed acqua corrente. Venne distrutto nel 1943.

Mezzo secolo dopo la nostra sezione ha iniziato l'opera di ricostruzione che ha portato all' inaugurazione nel 2002 di una moderna struttura con trentotto posti letto piĆ¹ sei nel locale invernale, con tanto di servizio bar e ristorante.

Il rifugio si trova sulla via Alpina ed è utile per escursioni giornaliere al lago Malinvern (2122 m), ai laghi della Paur 2357 m) ed in altre vallate ricche di laghi alpini e bei paesaggi.

Da non sottovalutare anche la possibilità di praticare l'arrampicata sportiva presso la bella Falesia dei bevitori.

Utili le mappe IGC 7 1:50000 e 112 1:25000.


Contatti

Katia Tomatis - Email - 340 2768964 - 0171 959605 - Vai al sito ufficiale del rifugio!


Come raggiungerci

Partendo da Cuneo, seguire la strada provinciale 21 per il colle della Maddalena, attraversando prima Demonte e poi Vinadio. Superato l'abitato, imboccare la deviazione sulla sinistra che conduce alla frazione Pratolungo per poi, dopo una serie di tornanti, svoltare nuovamente a sinistra e risalire il vallone di Rio Freddo. Superata la diga ENEL, prodeguire sulla strada tenendo sempre la destra fino ad uno spiazzo (a quota 1514 m), oltre il quale il transito è permesso solo ai mezzi autorizzati.

Lasciata l'automobile si segue la carrareccia sulla sinistra orografica del torrente, passando in un bosco di conifere e superando il torrente proveniete dal lago Martel si giunge al rifugio in circa un'ora.


Mappa

In BLU il percorso possibile in auto, in ROSSO la prosecuzione a piedi dal parcheggio al rifugio.